Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)
Integralia

Lo Xilitolo: lo "zucchero" per i diabetici


Lo Xilitolo chiamato anche zucchero del legno, è una polvere bianca e cristallina estratto generalmente dalla betulla, ma anche dal faggio o da certi tipi di frutta, come prugne, fragole o lamponi, e dal grano.

Lo troviamo ugualmente in avena, mais, funghi e altre bacche.

Ne produce una minima quantità anche il nostro organismo attraverso il metabolismo e il fegato.

 

Indice glicemico

Uno degli effetti indesiderati più noti degli zuccheri aggiunti riguarda i picchi di glucosio nel sangue e il rilascio rapido di insulina. Rispetto a dolcificanti come lo zucchero bianco, lo xilitolo ha un'azione molto debole sul livello di glucosio nel sangue e sull'insulina. L'indice glicemico dello xilitolo infatti è pari a 7, mentre quello dello zucchero raffinato è di 60-70.

Lo xilitolo, dal punto di vista dell'indice glicemico, potrebbe rappresentare un'alternativa allo zucchero raffinato adatta a chi è a rischio di diabete e a chi soffre di obesità e problemi metabolici, ma al riguardo è sempre bene consultare il proprio medico. Sono stati condotti alcuni studi secondo cui lo xilitolo potrebbe essere utile per alleviare i sintomi del diabete, per ridurre il grasso addominale e per prevenire l'aumento di peso.

 

Salute dei denti

Secondo alcuni studi lo xilitolo presenta dei benefici per la salute dei denti e della bocca. Tra i batteri responsabili della placca troviamo lo Streptococcus mutans. Questo batterio si nutre del glucosio presente in bocca grazie al cibo, ma non può utilizzare lo xilitolo. Quindi sostituire lo zucchero con lo xilitolo potrebbe aiutare a tenere a bada questo batterio. Lo xilitolo sarebbe inoltre in grado di bloccare il metabolismo dei batteri, soprattutto per quanto riguarda la loro capacità di ricavare energia dal glucosio. In uno studio pubblicato sull'Iranian Journal of Microbiology si è osservato che lo xilitolo aiuta a ridurre i batteri nocivi presenti nel cavo orale dal 25 al 75% mentre non ha effetto sui batteri utili.

 

Inoltre lo xilitolo migliora l'assorbimento del calcio a livello dell'apparato digerente, accresce la produzione di saliva e ne riduce l'acidità, aiuta a prevenire e ridurre le carie, accanto all'infiammazione delle gengive.

 

Infezioni delle orecchie

Bocca, naso e orecchie sono collegate. I batteri che vivono nella bocca possono raggiungere le orecchie e provocare infezioni, come a volte capita nei bambini. Lo xilitolo sarebbe in grado di contrastare questi batteri proprio come nel caso della placca. Secondo uno studio condotto in Finlandia, masticare chewing-gum allo xilitolo riduce il rischio di otite.

 

Altri benefici

Sarà necessario approfondire questi aspetti, ma è molto probabile che lo xilitolo possa essere utile per stimolare la produzione di collagene, che previene l'invecchiamento della pelle, e per prevenire l'osteoporosi e la riduzione del volume e della densità delle ossa. Potrebbe nutrire i batteri benefici presenti nell'intestino e agire come una vera e propria fibra per stimolarne la regolarità.

 

Tossico per i cani

controindicazioni

In genere lo xilitolo è considerato ben tollerato, ma alcune persone potrebbero avvertire problemi digestivi con un consumo elevato, ad esempio a causa della fermentazione intestinale. Uno studio ha valutato che l'assunzione di quantitativi elevati di xilitolo (addirittura fino a 1,5 kg al mese) non provoca comunque effetti collaterali. Chi soffre di sindrome del colon irritabile dovrebbe evitare lo xilitolo.

 

Vantaggi dello xilitolo:

 

  • Ha un sapore delizioso, dolce, senza un retrogusto sgradevole!

  • Riduce l’appetito, quindi aiuta a perdere peso

  • Promuove il processo digestivo e previene la stitichezza

  • Mantiene basso il livello di zucchero nel sangue e aiuta la sua stabilizzazione

  • Contiene poche calorie e carboidrati

  • Riduce il rischio di carie dentali e lo sviluppo della placca

  • Ha impatto benefico in casi di infezioni da lieviti, tra cui Candidosi

  • Migliora l’alcalinizzazione e la disintossicazione dell’organismo umano

  • Promuove l’assorbimento di calcio e vitamine del gruppo B

Eritritolo, lo zucchero del futuro, senza calorie Un pane o un prodotto da forno, una pasta, dal sapore antico, con varietà di grano che arrivano dal passato Il mercato riscopre quelle più vecchie. Per prodotti più nutrienti e con meno glutine Vedi tutti gli articoli